Anno Scolastico 2020/21

 

L’emergenza Covid-19 ci ha indotto a proseguire l’attività didattica in video collegamento dalla fine di febbraio. Il Collegio della Guastalla ha messo in atto molte e articolate iniziative finalizzate alla crescita conoscitiva e all’accompagnamento di tutti i nostri allievi.

Il Centro estivo per la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria dal 15 giugno al 3 luglio, con la presenza di 100 bambini/settimana, con protocollo di sicurezza negli spazi esterni e interni, è stata un’importante verifica per il rientro di settembre.

Per l’avvio dell’anno scolastico 2020-2021 sarà importante avere attenzione e rispetto delle misure sanitarie indicate. Per proteggere tutti dovremo cambiare un po’ le nostre abitudini, ma senza farci travolgere da preoccupazioni improprie. La ripresa dell’attività in presenza richiede alcune modifiche di attività, spazi e percorsi, secondo le modalità descritte nelle linee ministeriali, che trovano al Collegio della Guastalla le seguenti declinazioni:

 

Rimodulazione degli spazi e delle aule per assicurare almeno 1 metro di distanziamento

o   Tutte le classi restano indivise per lezioni e attività in presenza, con alcuni allargamenti e spostamenti, grazie agli ampi spazi interni e esterni che il Collegio della Guastalla possiede

o   Ampliamento degli spazi dell’Asilo due anni e della Scuola dell’Infanzia sul piano nobile

o   Ripensamento degli spazi di alcune classi dei vari livelli di scuole per l’a.s. 2020-2021 per assicurare l’attività in presenza per tutte le classi

 

Pulizia, igienizzazione e aerazione di tutti i locali della scuola

o   Il nostro personale ha fatto un corso specifico per l’affronto di questa emergenza e per le procedure straordinarie e permanenti di pulizia e igienizzazione

o   Protocollo anti Covid-19 messo in atto dal Collegio della Guastalla e condiviso da tutto il personale della scuola per la propria presenza (misurazione temperatura, procedure di utilizzo della mascherina, prodotti lavamani in ogni ambiente della scuola, permanenza a casa in caso di sintomi specifici, etc.)

o   Pulizia accurata prima dell’inizio dell’attività, dopo ogni entrata, dopo ogni giornata

o   Apertura delle finestre permanente nei bagni e cambio dell’aria ogni ora e più frequentemente nelle classi


Misure per evitare ogni presenza nell’edificio oltre al personale e agli allievi

o   Genitori solo nel cortile per entrata e uscita o, quando strettamente indispensabile, in spazi dedicati, separati e non didattici

o   Nessun estraneo nell’edificio scolastico e negli spazi della scuola

o   Chiusura del cancello dopo le entrate e prima delle uscite

o   Riunioni, colloqui e ricevimento genitori normalmente in video collegamento

o   Amministrazione e Segreteria solo su appuntamento

 

Misure per privilegiare gli spazi esterni

o   Sportello della Segreteria virtuale o con modalità che evitino affollamenti, in particolare a settembre e ottobre

o   Lezioni, attività e intervallo nel parco ove possibile

o   Open day delle scuole differenziato e possibilmente all’aperto

o   Educazione fisica negli spazi esterni

o   Presenza pomeridiana degli studenti da valutare nel giardino e nel parco o con distanziamento nelle aule predisposte

o   Verifica sulla possibilità di corsi sportivi pomeridiani a partire da ottobre e solo se possibili all’aperto

 

Misure per differenziare inizio e conclusione delle lezioni e delle attività

o   Come si è appreso dagli organi di informazione, per l’inizio delle attività e delle lezioni si prevede lunedì 14 settembre, con possibile anticipo per alcuni studenti, classi e gradi di scuola, ma si attendono altre comunicazioni specifiche

o   Rimodulazione degli orari di entrata, di lezione e di uscita di tutti i gradi di scuola

o   Modifica di spazi e orari per il pranzo

o   Possibile didattica mista, in presenza e a distanza, per i Licei, a sostegno dei tempi e dei recuperi dell’attività complessiva, utilizzando talvolta anche il sabato

 

Misure per diversificare ingresso e uscite per evitare gli affollamenti

o   Entrate e uscite di tutti i livelli di scuola dedicate e diversificate

o   Introduzione della segnaletica di movimento, per indicare agli studenti i percorsi da seguire (entrata, uscita etc.)

 

Nell'eventualità di improvvise emergenze sarà immediatamente organizzata la didattica a distanza 

 

Il Collegio della Guastalla, di concerto con Direttrici e Presidi di ogni grado di scuola, preciserà nel mese di luglio e successivamente, con apposite comunicazioni, queste e altre misure, che vi preghiamo di seguire con attenzione e che saranno in ogni modo riprogrammate in considerazione degli eventi. Dopo il 31 dicembre valuteremo e rimoduleremo quanto organizzato. Comprendiamo bene che certe disposizioni potrebbero modificare alcune nostre abitudini, ma sappiamo di poter contare su di voi anche in questa circostanza.