news-eventi-e-open-day

11

ott

mar

Un Open Day di successo

Sono state decine le famiglie e i ragazzi che lo scorso 8 ottobre hanno visitato le molte mostre allestite e spiegate dagli studenti, hanno partecipato alle tantissime iniziative e ai laboratori realizzate appositamente per l’evento

Grande affluenza di famiglie e di ragazzi all’Open Day di sabato 8 ottobre, il primo dei tre previsti per questo nuovo anno scolastico. I numerosi visitatori che si sono susseguiti per tutta la giornata sono stati accolti da un team di docenti, genitori e studenti delle superiori che li hanno accompagnati e guidati alla scoperta delle tantissime iniziative realizzate in tutte le scuole del Guastalla.

Proprio i ragazzi delle superiori sono stati i grandi protagonisti della giornata, accogliendo i visitatori, ma soprattutto preparando e spiegando alcuni argomenti o temi affrontati durante questo primo mese di scuola, allestendo e presentando alcune mostre create appositamente per l'evento

Tra queste, la mostra dedicata alla nascita dell'agricoltura, alla sua evoluzione, agli sviluppi di questa storia allestita nella sala della Contessa. L'esposizione è stata curata da Carlo Soave, docente universitario, attualmente collaboratore della Fondazione Minoprio con cui il Collegio della Guastalla ha recentemente stipulato una convenzione, ed è stata illustrata dagli studenti di IV e V Liceo scientifico.

Tante sono state anche le presentazioni fatte in ogni ordine di scuola, dalle direttrici e dalle presidi ma anche dagli studenti: tra queste, quelle di matematica e di fisica al Liceo scientifico e quella realizzata da alcuni studenti del Liceo economico sociale che all’interno del laboratorio di chimica hanno spiegato come venivano estratti gli inchiostri colorati da alcuni vegetali al tempo dei monaci in epoca medioevale

Alle medie, tra le tantissime iniziative proposte, gli studenti di tutti e tre gli anni hanno spiegato alcuni esempi di attività svolte da settembre, mentre alla Scuola primaria, grande interesse hanno suscitato le recite in lingua inglese fatte dai bambini delle classi più grandi.

Anche i bambini della Scuola dell’Infanzia hanno recitato in inglese e hanno partecipato a divertenti e stimolanti laboratori di pittura e di creatività.

INDIETRO