La bellezza della realtà

È centrale nella Scuola secondaria di primo grado l’acquisizione di un metodo. Modalità di lavoro comune e unitario educano i ragazzi all'attenta osservazione dei dati, al corretto uso degli strumenti, all'organizzazione funzionale del tempo, preparandoli ai futuri impegni scolastici.
Le diverse discipline scolastiche contribuiscono alla crescita di ciascuno attraverso la verifica di un lavoro didattico sistematico, che stimola la domanda sulle cose e aiuta a cogliere l'ordine e i nessi tra i vari oggetti di conoscenza.

 

Il piano di studi

Il piano di studi della Scuola secondaria di primo grado favorisce la crescita di consapevolezza di ogni ragazzo e promuove una rinnovata attenzione a tutto ciò che lo circonda. La valorizzazione di ciò che incontra e di ciò che scopre dentro di sé è l'ipotesi di partenza positiva che consente lo sviluppo della personalità e del cammino di apprendimento.
L'ora di lezione è occasione privilegiata perché la frammentazione dei saperi possa essere ricomposta da chi conduce, e rivissuta insieme a chi segue, nel suo senso unitario. La cura nella preparazione e conduzione dell'ora di lezione, l'attenta individuazione delle diverse strategie di apprendimento, la valorizzazione delle abilità di ciascun alunno, favoriscono lo sviluppo di percorsi personalizzati.

 

Italiano

Lo studio della lingua è strettamente connesso con la conoscenza di ciò che l'uomo è; infatti il linguaggio è lo strumento dato alla persona per attestare il suo rapporto con la realtà. Per questa ragione nella nostra scuola si dedica un'attenzione particolare allo studio dell'Italiano. Centrale è la scelta di fare sempre riferimento ai testi integrali e non a riduzioni antologiche. Questo abitua i ragazzi al confronto diretto con gli autori in un continuo scambio di contenuti e valori. Il nostro Circolo letterario è la sede privilegiata per condividere e scambiare opinioni sulle letture in corso.

 

Matematica

Contributo specifico dell'insegnamento della matematica è la formazione di una mentalità razionale intesa come capacità di conoscere in modo motivato, per cui i momenti veramente importanti del percorso di conoscenza sono la domanda e l'articolazione della risposta. Il passaggio alla Scuola secondaria di primo grado è caratterizzato da una graduale introduzione alla formalizzazione e all'approfondimento delle conoscenze di base. Particolare attenzione è rivolta alla costruzione di un metodo basato sul ragionamento, condotto attraverso coerenti nessi logici. È l'inizio di un percorso che, partendo dall'osservazione della realtà, possa giungere ad una sistemazione formale e rigorosa delle categorie matematiche.
I concetti e i contenuti non vengano mai proposti come semplici assiomi ma vengono conquistati attraverso attività didattiche significative in cui l'alunno si mette in azione.

 

Cultura scientifica

Scopo dell'educazione scientifica è suscitare nel ragazzo un corretto rapporto con la realtà naturale che è per l'uomo un «dato», in primo luogo da ammirare e da rispettare nella sua peculiarità. Il Collegio della Guastalla nell'ambito del lavoro sulla verticalità dell'insegnamento delle discipline scientifiche, ha in corso un progetto di valorizzazione dello spazio naturalistico del Parco per lo svolgimento di attività laboratori. Le semplici esperienze di laboratorio sono funzionali all'apprendimento del metodo scientifico.

 

Inglese

Lo studio della Lingua inglese è potenziato attraverso la scelta di attività propedeutiche alle certificazioni. Nei prossimi anni è in programma una graduale introduzione al lavoro di preparazione curricolare per l'acquisizione della certificazione KET. Sono allo studio altre novità funzionali all'innalzamento della competenza linguistica.

 

Informatica

Scopo dell'utilizzo di strumenti informatici è introdurre lo studente all'utilizzo consapevole e critico delle tecnologie della comunicazione per analizzare e ricercare dati, distinguendo le informazioni attendibili da quelle che necessitano un maggior verifica. In questo modo gli strumenti potranno favorire una maggior autonomia e responsabilità nel lavoro scolastico. In modo particolare si consoliderà l'uso di Office e si avvierà un lavoro metodico di programmazione con problem solving.

 

La proposta educativa

Negli anni della scuola media, ogni giovane si muove verso un momento di riconquista del proprio passato e del proprio presente, scoprendo in sé nuove capacità di ragionamento e di giudizio, accompagnate da desideri e problematiche nuove.
A questo riguardo, la nostra scuola si caratterizza per la presenza di adulti autorevoli con cui entrare in relazione proponendo una concezione unitaria del sapere. La scelta attenta dei contenuti è volta a stimolare le capacità logiche, favorendo lo sviluppo di valide capacità critiche e interpretative.

 

 La distribuzione delle ore settimanali per ogni disciplina:

 

Materia Classe I Classe II Classe III
Religione 1 1 1
Italiano 7 6 6
Storia 3 3 3
Geografia 1 1 1
Inglese 4 4 5
Matematica 4 5 4
Scienze 2 2 2
Tecnologia 2 2 2
Arte e immagine 2 2 2
Musica 2 2 2
Educazione fisica 2 2 2

 

Orario

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
8.10 - 13.05
8.10 - 16.00 8.10 - 13.45 8.10 - 16.00 8.10 - 13.05 Sabato libero da attività curricolari