IL RAPPORTO DI VALUTAZIONE ESTERNA

Ecco i giudizi dopo la visita del 19-21 aprile al Collegio

Il Nucleo di Valutazione Esterna che ha condotto la valutazione nella scuola COLLEGIO DELLA GUASTALLA era composto da:

Dirigente tecnico: Alvaro Fuk - Valutatore A: Enrica Golzio - Valutatore B: Brunella Fiore

“Le scuole sono valutate da gruppi di esperti chiamati nuclei di valutazione esterna (NEV). Il NEV è composto da tre membri:

  • un dirigente tecnico del MIUR;
  • un esperto che proviene dalla scuola (dirigente scolastico o docente);
  • un esperto esterno al mondo della scuola, con esperienza nella ricerca sociale e valutativa o nell’ambito delle organizzazioni (ricercatore universitario, esperto nell’ambito della valutazione delle organizzazioni ecc.).

La visita di valutazione esterna ha una durata di tre giorni. È svolta al fine di osservare non solo le strutture e le dotazioni disponibili, ma anche il loro utilizzo. In particolare si osservano le aule, i laboratori, la palestra, la biblioteca, gli spazi per attività comuni (aula magna, teatro, cortile/giardino  ecc.). La visita si articola di norma in questo modo: incontro iniziale con il dirigente scolastico, lo staff di dirigenza e il nucleo interno di valutazione; raccolta delle evidenze attraverso interviste individuali e di gruppo e esame della documentazione della scuola; visita e osservazione degli spazi della scuola.

Il Rapporto di valutazione esterna è indirizzato alla scuola: al Dirigente scolastico e al suo staff, al gruppo di autovalutazione, agli insegnanti e al personale amministrativo, tecnico e ausiliario, agli studenti e ai loro genitori. Questo documento è inviato all'indirizzo istituzionale della scuola tramite mail. La scuola stabilisce in modo autonomo quali forme adottare per garantire la diffusione dei contenuti”.

Il Collegio della Guastalla ha scelto di pubblicarlo integralmente sul proprio sito (V. allegato a fondo pagina).

 

LE PROVE INVALSI

L'INVALSI (Istituto Nazionale per la valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di formazione) è un organismo tecnico del Ministero dell'Istruzione, incaricato di effettuare prove standardizzate per rilevare gli apprendimenti degli studenti in due aree di competenza: Italiano e Matematica

Sono interessati dalla prova, ogni anno, gli studenti delle classi II e V della Scuola primaria, III della Scuola secondaria di primo grado (durante l'esame di Stato), II della Scuola secondaria di II gradoLe prove si svolgono di norma nel mese di maggio, e sono strutturate mediante test, nella maggior parte dei casi, a risposta multipla. Sia la forma che il contenuto della prova si adeguano a standard internazionali.


I punteggi INVALSI ottenuti dagli studenti del Collegio della Guastalla nell'anno scolastico 14/15

In tutti i gradi scolastici interessati dalle prove INVALSI, gli studenti del Collegio della Guastalla hanno ottenuti punteggi medi più elevati, sia in Italiano che in Matematica, tanto della media degli studenti in Regione Lombardia quanto della media nazionale.

Le differenze (positive) più marcate nei punteggi degli studenti del Collegio della Guastalla emergono con riferimento a Italiano per le classi II della Primaria e III della Secondaria di primo grado, e Matematica per le classi V della Primaria e II della Secondaria di II grado.